giovedì 4 dicembre 2014

Amara Coppa Italia, per fortuna c’è il campionato

Il cammino del Genoa in Coppa Italia si è fermato ancora una volta purtroppo nei turni iniziali. Questo non inficia, miei cari amici genoani da Boccadasse al Mato Grosso, quanto svolto finora dal Genoa in campionato. Stasera però dobbiamo prendere atto che il turnover dell’Empoli ha battuto quello rossoblù: si sono visti giocatori svogliati oppure quelli che avevano una possibilità per poter giocare in futuro (uno su tutti: Mussis) che non hanno messo l’impegno necessario. Aggiungiamoci la serata completamente storta di alcuni alfieri e arriva la sconfitta. Si salvano soltanto Lestienne, l’unico che cercava di offrire palloni giocabili e non era seguito dai compagni, e Lamanna, incolpevole sui gol. Davanti a una prestazione così “gramma” (per dirlo alla genovese) Gasperini si è giustamente arrabbiato più volte durante la partita. C’è anche un altro elemento da non sottovalutare: il gioco del tecnico non può prescindere dallo schierare un centravanti di ruolo. Due attaccanti laterali come Lestienne e Fetfatzidis da soli non sono efficaci.

Continua qui

Nessun commento: